SEGUICI SU FACEBOOK

Nuove regole per i call center

9 Febbraio 2017

L'ultima legge di bilancio ha approvato nuove regole per il funzionamento dei call center.

Già dal 1° gennaio 2017 quando un utente effettua o riceve una chiamata da un call center deve essere immediatamente informato riguardo al Paese in cui è fisicamente collocato l'operatore che risponde.

Non solo, a partire dal 1° aprile 2017 vi sarà l'obbligo di far parlare gli utenti con un operatore italiano, e ciò varrà per tutti i call center collocati fuori dal territorio nazionale.
Lo stesso obbligo scatterà e dovrà essere adempiuto, previa richiesta dell'utente con immediato trasferimento nel corso della medesima chiamata.

Inoltre è stata prevista la "responsabilità solidale tra committente e gestore del call center". Per cui chi affida il servizio a un call center esterno dovrà risponderne insieme al soggetto gestore.

Infine, per chi localizza (anche affidando in outsourcing a terzi) l'attività di call center in un paese fuori dall'Unione Europea è obbligatoria la comunicazione almeno 30 giorni prima al Ministero del Lavoro, al Mise e al Garante della Privacy.

Le sanzioni previste per le violazioni alla nuova disciplina arrivano fino a 50mila euro per ogni giornata e a fino a 150mila per ciascuna comunicazione omessa o tardiva.

Dillo alla Casa
Dillo alla Casa
Help Turista
Sportello del turista
L'App del Turista
La Casa Del Consumatore
Sito Nazionale
La Casa Del Consumatore